martedì 1 marzo 2011

L'alfabeto della sposa...da salvare! (sesta parte)

R - come ringraziare. Tanta attenzione a tutto nell'organizzare il vostro matrimonio...e vi dimenticate di ringraziare? E non parlo di bigliettini e segnaposto vari con confettino e scritta di rito "gli sposi ringraziano", ma semplicemente mi riferisco al ringraziare chi interverrà al vostro matrimonio e soprattutto, nel caso abbiate fatto una lista di nozze, chi vi ha fatto un regalo!Purtroppo molti negozi che offrono il servizio lista nozze hanno il brutto vizio di consegnare, solo quando sarete pronti per il ritiro,  l'elenco dei regali e di chi ve li ha fatti ( ...e spesso lo fanno per non farvi rendere conto di quanto della vostra lista sia stato già venduto, in modo da riproporre agli inconsapevoli acquirenti sempre le stesse cose...risultato: avrete in regalo 8 servizi delle posate che avete scelto...certo le potete cambiare...ma i vostri amici e parenti ne saranno felici?...e, soprattutto, se non vi piace più niente nel negozio, con cosa le cambiate?), ed accade immancabilmente che, tra viaggio di nozze, casa nuova, ecc., vi dimentichiate di ringraziare, soprattutto chi vi ha preso un bel regalo, ma magari non è potuto intervenire di persona alle nozze. Buona norma, perciò, vorrebbe che almeno una volta alla settimana passiate dal negoziante per controllare "l'andamento della lista" (alcuni, più precisi, vi notificano di loro iniziativa ogni acquisto) e ringraziare, man mano, con una garbata telefonata chi vi ha fatto un regalo!

S - come segnaposto. Oggi c'è la tendenza all'abbandono della bomboniera (soprattutto perchè considerata inutile e costosa, perchè "tanto non piace mai a nessuno"...e quindi, diciamolo pure, per evitare di "buttare soldi"), ma è in ascesa la strana controtendenza all'acquisto dei segnaposto. Ora, se al pranzo di nozze sarete in trenta, seduti ad un unico grande tavolo, ben venga l'utilizzo dei segnaposto indicanti il nome di ciascun commensale (quello è appunto l'uso per cui sono nati, per segnare il nome di chi deve sedersi, non per identificare un posto x, quello è già identificato da piatto, bicchieri e posate!) Ancora, se avete deciso di non consegnare bomboniere, assolutamente si ad un bel sacchetto di confetti per ognuno, al proprio posto! Se volete semplicemente abbellire la tavola, usando un semplice confetto confezionato, o un fiore, come segnaposto, si, si, si!...........Ma...............è concepibile usare come segnaposto (quindi ve ne occorrono almeno un centinaio) degli oggetti che SONO delle bomboniere, IN AGGIUNTA alle bomboniere???...cavoli, siete dei veri nemici degli sprechi!!!

T - il mitico TABLEAU DE MARIAGE...che, altro non è, che un cartellone su cui è pianificata la disposizione dei tavoli e degli ospiti. Ovviamente legato al tema che avete scelto per il ricevimento, la preparazione del tableau è diventata un'opera paragonabile all'affrescatura della Cappella Sistina...si gira per mesi in cerca di consigli per "tableau originali" (vedi quello con i nomi dei farmaci all'alfabeto - quarta parte), si litiga per settimane sui forum con altre future spose che vi criticano le idee o ve ne danno di assurde, si cerca un'artista che ve lo prepari, e così via! Insomma, fatelo come volete, fatevelo voi, ricordate solo che:
deve essere d'aiuto agli ospiti (del tipo: sarà pure bella l'idea di usare come tableau un albero e segnare tutti i nomi su dei bigliettini appesi...ma ve le immaginate 130 persone che fanno la fila accalcate davanti ad un alberello, cercando gli occhiali in borsa o cercando un giovane che non ne ha bisogno e può leggere per loro, e cercando il loro nome su innumerevoli bigliettini appesi ai rami?), quindi deve essere chiaro nella disposizione dei tavoli (che vanno rappresentati preferibilmente così come si trovano nella sala), e chiaro nell'indicazione dei nomi (scritti anche belli grandi). Soprattutto non mettete gli stessi nomi abbinati a due tavoli diversi: pensate di lasciare possibilità di scelta, ma mettete solo gli ospiti nell'imbarazzo di scegliere tra amici e parenti seduti ad un tavolo o ad un altro. E....soprattutto......... se preferite potete benissimo semplicemente numerare i tavoli senza scervellarvi con nomi strani, ma ...assolutamente...non fate il tableau incollando i fogli bianchi A4, stampati in casa o in ufficio, alla parete della sala...!!! E, piuttosto che fare un poster di cartoncino, comprate una bella tela bianca già montata (quella che si usa per dipingere ... un quadro bianco, per intenderci)!

...continua...

1 commento:

Ale ha detto...

io ho avuto una sposa che ogni settimana controllava i regali della lista nozze. ma solo per sapere chi dei suoi ospiti spendeva di più.
a posteriori ho saputo che non ha mai ringraziato nessuno....educatissima....... -.-